24 luglio 1923: inizia l’era Agnelli

Due date sono storiche per la società bianconera: il primo novembre del 1897, giorno in cui la Juve è stata fondata (sulla celebre panchina) e il 24 luglio del 1923, giorno in cui la presidenza della società viene presa dalla famiglia Agnelli.

Fu Edoardo, padre di Umberto e Gianni e nonno di Andrea, a sobbarcarsi tutti gli onori ed oneri. 89 anni fa infatti, Edoardo Agnelli subentrò a Corrado Corradini. Tutto cambia. La squadra ha un suo stadio in corso Marsiglia, le tribune sono in muratura e i tifosi aumentano di giorno in giorno. Nel 1926 il primo scudetto dell’era Agnelli (il secondo della storia bianconera). Ma il meglio inizia nel ’31: 5 scudetti consecutivi, fino al ’35 e uno dei suoi tanti record imbattuti.

Ma il 14 luglio del 1935, in maniera assurda e inaspettata, Edoardo muore in un incidente aereo.

Così come tutte le grandi leggende troppo presto scomparse, lascia un’eredità pesantissima che però farà della Juventus la squadra più tifata in Italia, con una famiglia forte e attaccata a quei colori che, ancora oggi, sono l’orgoglio Torinese ed Italiano.

Scritto da il 24 lug 2012 . Registrato sotto Amarcord, Generali, News, Personaggi .

TI POTREBBERO INTERESSARE

 

Sondaggio

Champions: quale sarà il destino bianconero alla fine del girone?

View Results

Loading ... Loading ...

CJ sul tuo smartphone

LA VIGNETTA

Social Network