Con Valeri un bilancio in pareggio

Il campionato di Serie A è ritorno di scena e con esso ritornano tutte le rubriche a lui dedicate. Da oggi riparte dunque il nostro consueto appuntamento con le curiosità e i precedenti della Juventus con l’arbitro designato.

Per la trasferta di Udine il designatore arbitrale ha deciso di inviare il romano Paolo Valeri ha dirigere la contesa. Per la giacchetta nera della sezione di Roma 2 sarà l’undicesimo confronto in cui è chiamato ad arbitrare la Juventus per un totale di 4 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte il tutto condito da 10 reti fatte e 9 subite ma, come sempre, andiamo ad analizzare le partite disputate in trasferta.

Il bilancio delle gare giocate lontano da Torino parla di 1 vittoria, 2 pareggi ed 1 sconfitta con 4 reti fatte e altrettante subite.

Si parte con Sampdoria-Juventus del 17 maggio 2008 conclusasi con un pirotecnico pareggio con tre reti per squadra; i bianconeri si portarono in doppio vantaggio con le reti di Del Piero, su splendida percussione di Nedved, e con il rigore di Trezeguet nel giro dei primi 16 minuti ma in altrettanti minuti, dal 22′ al 39′, la Samp agguanta il pareggio con una magia di Cassano ed un tiro dalla distanza di Maggio mentre nel secondo tempo un nuovo rigore, questa volta calciato da Del Piero, riporta in vantaggio la Vecchia Signora, raggiunta però all’80′ dal sinistro di Montella che insacca un preciso assist di Cassano e inchioda il punteggio sul 3-3. Da segnalare inoltre anche un rigore assegnato ai blucerchiati e fallito dal talento di Bari vecchia e l’espulsione del maliano Sissoko avvenuta al quattordicesimo minuto della ripresa.

Si passa poi al 17 gennaio 2010 quando la Juventus con Ferrara in panchina raggiunse Verona per sfidare il Chievo di Mimmo Di Carlo, una partita in cui i bianconeri apparirono scialbi e decisa dal destro dalla distanza del terzino clivense Sardo dopo che, pochi minuti prima, era stata annullata giustamente un’altra rete ai veronesi. Oltre alla rete annullata non vi furono particolari decisioni arbitrali da segnalare.

Il 23 gennaio 2011 si torna di nuovo a Genova con avversario ancora la Sampdoria, questa volta sulla panchina della Juventus c’è Delneri e anche in questa occasione i bianconeri sono apparsi sottotono riuscendo a creare solo tre occasioni da rete nell’arco dei novanta minuti, due delle quali solamente nei minuti di recupero del secondo tempo. La partita si concluse, ugualmente, a reti bianche ed anche in questa occasione l’arbitraggio si rivelò all’altezza della situazione.

L’ultima gara in esame è Siena-Juventus del 18 settembre 2011 terminata per 1-0 grazie alla rete di Matri su un pregevole assist di Mirko Vucinic. Anche in questa occasioni Valeri si conferma un arbitro di buon livello dirigendo la gara in maniera corretta.

Auguriamo alla giacchetta nera di non commettere errori in maniera da non poter dare adito a quelle stucchevoli polemiche che ormai infangano continuamente il mondo del calcio.


Scritto da il 30 ago 2012 . Registrato sotto Generali, Juve VS..., News, Serie A 2012/2013 .

TI POTREBBERO INTERESSARE

 

Sondaggio

Agnelli in Ferrari, Nedved presidente Juve: scenario intrigante?

View Results

Loading ... Loading ...

CJ sul tuo smartphone

LA VIGNETTA

Social Network