Canale non Ufficiale

Conosciamoli meglio: Davide Astori

Per la rubrica “Conosciamoli meglio” Canale Juve vi propone la scheda di Davide Astori. Il difensore centrale del Cagliari è infatti uno degli obiettivi della Juventus di Conte.

BIOGRAFIA – Classe ’87, Davide Astori nasce calcisticamente nel Ponte San Pietro, squadra satellite del Milan, per poi approdare proprio tra i rossoneri. Astori rimane nella primavera del Milan fino al 2006, anno in cui va a fare esperienza in serie C1 tra le fila del Pizzighettone. Qui Davide colleziona ben 27 presenze e si toglie anche la soddisfazione del primo goal in carriera. Nell’annata successiva Astori passa alla Cremonese, squadra con cui lotta per un posto in B. Nonostante la buona stagione disputata dai lombardi, il sogno promozione si interrompe ai play-off. La classe di Astori viene però notata dal Cagliari di Cellino che su di lui investe 1 milione e 200mila euro per la comproprietà. Davide in Sardegna col passare degli anni si ritaglia uno spazio sempre crescente, fino a diventare titolare inamovibile nella difesa rossoblu. Cellino nel giugno del 2011 ufficializza l’acquisto della seconda metà del cartellino di Astori dal Milan, che così saluta definitivamente la squadra rossonera. Astori, sempre nel 2011, trova anche la maglia azzurra. Prandelli lo convoca per l’amichevole disputata dall’Italia contro la Costa D’Avorio. Nel 2012 Davide sfiora l’Europeo, primo tra gli esclusi di Prandelli nel settore difensivo. Forse il centrale del Cagliari, per esperienza e continuità, avrebbe meritato il posto che il CT della Nazionale ha riservato per Ogbonna.

CARATTERISTICHE TECNICHE – Le straordinarie qualità fisiche di Davide Astori lo rendono un vero e proprio osso duro in difesa. Di testa, grazie al suo metro e ottantotto e un’ottima elevazione, ha pochi rivali in Serie A, accaparrandosi l’epiteto di Gigante. Davide però è un gigante buono. Basti pensare che nell’ultima stagione ha collezionato appena cinque cartellini gialli in ventinove presenze, uno score di tutto rispetto per un difensore centrale. Ma le qualità di Astori non si fermano all’altezza o al temperamento perché Davide ha un piede molto ordinato. A ciò aggiungiamo un ottimo senso della posizione e dell’anticipo e le spiccate doti offensive nelle mischie su calcio d’angolo. Tutti elementi che hanno convinto la Juventus a osservarlo più da vicino.

GIUDIZIO – Astori ha tutte le qualità per poter completare il reparto difensivo bianconero. Nello Stivale del pallone siamo troppo abituati ai nomi esotici. Rolando e Dedè potrebbero essere soluzioni più affascinanti per il grande pubblico, ma Astori è un vero difensore. Uno che non sentirebbe lo scotto della Serie A, avendola già vissuta più volte ad alti livelli, e della Juventus. Le sue qualità fisiche e tecniche si sposano bene col gioco di Conte in difesa. La sua valutazione ad oggi si aggira sui 7 milioni di euro ma Cellino è uno che non si accontenta e sicuramente chiederà qualcosa di più. La Juventus proverà a mettere in mezzo qualche contropartita interessante, ma col presidente del Cagliari non è mai detta l’ultima parola.

Scritto da il 11 giu 2012 . Registrato sotto Conosciamoli meglio, Generali, Il punto, News .

TI POTREBBERO INTERESSARE

 

Sondaggio

Calciomercato, la Juventus deve scegliere tra Morata e Balotelli. Voi chi preferireste?

View Results

Loading ... Loading ...

CJ sul tuo smartphone

LA VIGNETTA

Social Network