Consigli per gli acquisti: Florian Kainz

Il cosiddetto salto di categoria è un sogno che tutti i giocatori, perlomeno i più giovani, vorrebbero realizzare nell’immediato. Sebbene siano molto variegati, i campionati europeiraffigurano l’esempio lampante del calcio moderno, quello su cui si puntano valanghe di “bigliettoni verdi” per acquistare pedine di prima fascia o, in casi migliori, per valorizzare giovani promesse ancora poco blasonate.

Considerando le attuali tendenze, uno come Florian Kainz calzerebbe a pennello in un organico basato su progetti a lungo termine. Scuola Sturm Graz, il talentino austriaco (1992) ha dimostrato più volte, nel corso della sua breve ma intensa carriera, di meritare giustamente l’attenzione di qualsiasi grande squadra europea. 173 centimetri di altezza per un complesso di foga agonistica e personalità che sembra appartenere ad un veterano in procinto di appendere gli scarpini al chiodo.

Proprio grazie a questa caratteristica, Kainz è riuscito a collezionare ben 11 cartellini, giocando 34 partite con gli “Amatori” del team austriaco e segnando 6 goal divisi tra campionato principale e Coppa d’Austria. Eppure le sue doti balistiche hanno avuto un risalto straordinario anche tra le fila della prima squadra, dove oltre ad aver ricevuto il consenso degli stessi spettatori, ha costretto la difesa juventina, nel match di Europa League (Sturm Graz-Juventus 1-2, 19 agosto 2010), a tornare a Torino letteralmente stordita e quasi nauseata da un simile fenomeno ancora sconosciuto ai grandi palcoscenici, ma allo stesso tempo visionato da un’immensa ragnatela di osservatori che vagano per il continente.

Senz’altro, la scheda del mini-campione dall’aspetto tipicamente nordico non può trascurare il fronte nazionale, da cui si registrano 7 presenze direttamente proporzionali al suo valore di mercato, al momento sui 900.000 euro. Una spesa tutt’altro che eccessiva, per la quale non sono di certo necessari degli esborsi particolari, piuttosto la giusta tempestività di un top manager.

Scritto da il 22 lug 2012 . Registrato sotto Conosciamoli meglio, Generali, Il punto, News .

TI POTREBBERO INTERESSARE

 

Sondaggio

Champions: quale sarà il destino bianconero alla fine del girone?

View Results

Loading ... Loading ...

CJ sul tuo smartphone

LA VIGNETTA

Social Network