Rammaricato per aver perso la sua unica partita in bianconero proprio nella finale di Coppa Italia, Conte spiega ai microfoni Rai il motivo dell’unica defaillance dei bianconeri.

Avevamo giocatori non in grande condizione – ha detto Conte a Raisport – specie Vidal e Lichtsteiner. Chiellini poi era infortunato. Dispiace perdere così, ma il Napoli forse ha avuto più fame di noi.

Resta comunque straordinario il campionato che abbiamo giocato e dobbiamo tenere a mente il modo in cui abbiamo fatto per vincerlo, ovvero usando cattiveria e motivazioni. Questa sconfitta ci dovrà far crescere e capire che bisogna sempre andare a duemila“.