Canale non Ufficiale

Contro il City evitare infortuni e brutte figure

Doveva essere probabilmente il più bel match dell’intera fase a gironi di Europa League, sarà invece un’odiosa seccatura, soopratutto per i bianconeri, in cui i soli obiettivi saranno quelli di evitare brutte figure, e di preservare l’incolumità dei giocatori in vista di partite più importanti.

Il City arriva a questo incontro già qualificato, anche se senza la matematica certezza del primo posto. La squadra di Mancini sta lottando per il vertice in campionato, ma è continuamente alle prese con uno spogliatoio incandescente, tra Balotelli, Adebayor, e buon ultimo Tevez, che ha chiesto di essere ceduto; richiesta respinta al mittente dalla società.

La Juventus invece, già matematicamente esclusa dal torneo e seconda in classifica in campionato, darà ampio spazio alle seconde e terze linee, con il solo obiettivo di non sfigurare e se possibile mantenere la striscia di imbattibilità, che dura ormai da quasi 3 mesi. Vedremo dunque all’opera Manninger tra i pali, Motta Legrottaglie e Traoré in difesa, Lanzafame Melo, complice la squalifica in campionato, in mezzo al campo, mentre davanti ci sarà spazio per Del Piero dal primo minuto. A questi molto probabilmente verranno affiancati una serie di ragazzi della primavera, da Camilleri a Giandonato, e forse Libertazzi.

Scritto da il 14 dic 2010 . Registrato sotto Europa League 2010/2011, News .

TI POTREBBERO INTERESSARE

 

Sondaggio

Come completare il mercato in entrata?

View Results

Loading ... Loading ...

CJ sul tuo smartphone

LA VIGNETTA

Social Network