Canale non Ufficiale

E’ ora di smetterla con gli attacchi alla Juve: basta così!

Dov’è che si arriverà di questo passo? Qual è l’obiettivo che qualcuno si sta prefissando di raggiungere? In queste ore e già da un po’ne abbiam lette, viste e sentite di tutti i colori. In ordine sparaso, abbiam visto quotidiani nazionali fare titoloni ad effetto contro la Juventus, abbiam “ammirato” una squadra che si è rifiutata di prender parte alla premiazione come seconda classificata nella Supercoppa, abbiam sopportato pseudogiornalisti dire che il fallo su Vucinic non fosse da rigore perchè nel contatto Fernandez avrebbe toccato la gamba sinistra del montenegrino (???) ed altri pseudogiornalisti fare insinuazioni sull’ occhiolino di Buffon a Rizzoli (sigh).

Adesso basta, si è toccato il fondo. Credevamo che oltre farsopoli, non si potesse andare. Ed invece eccoci qua, a doverci confrontare con le follie di chi non sa accettare che la Juventus sia tornata quella di prima: vincente sul campo e battagliera fuori! Diamo fastidio, e ci prendiamo secchiate di veleno da ogni dove. Ogni situazione dove ci sia di mezzo la Juventus è oggetto di commenti avvelenati, degni delle più acide ed inviperite zitelle di turno. Ma davvero c’è sempre e solo la Juventus di cui parlare? Non avete altri argomenti? E soprattutto, soppesate ogni singola parola prima di recitarla a dovere?

Probabilmente no. Perchè c’è chi non si è posto problemi nel fare titoloni, battute, insinuazioni, accuse pesanti, su ragazzi come Bonucci e Pepe che si son presto rivelati innocenti. Chi restituirà loro la serenità che gli è stata strappata via in quei giorni di accuse vigliacche e false? Nella giornata di sabato, poi, abbiamo assistito alla legittimazione dell’inverosimile: siamo arrivati al punto che ognuno, nel calcio, si sente in diritto di far polemica anche quando i fatti non lo giustificano minimamente. E siamo arrivati al punto che si è creato un pericolosissimo movimento di disinformazione, di anticultura, di odio, di cui sono responsabili parecchi mezzi di (dis)informazione.

C’è chi esercita continuamente l’arte pessima di sputar sentenze sulla Juventus ed i suoi tesserati con la stessa frequenza con cui spegne ed accende una sigaretta. Non passa giorno che un certo signore non senta l’esigenza di far dichiarazioni antijuventine. Ma è colpa della Juve se quel determinato allenatore non ha mai vinto nulla in carriera? Arreca forse fastidio, a questo signore, il fatto che Massimo Carrera, in una partita da allenatore, abbia vinto più trofei di quanto l’altro non abbia fatto in svariati anni di carriera? E che dire di quel presidente di quella squadra che non manca di dare solidarietà a questo o quel club purchè sia schierato contro la Juventus? Presidente caro, pensi a rinforzare bene il suo club, che ne ha davvero bisogno.

Non ci siamo, non ci siamo proprio! Non è campanilismo, nulla di tutto questo. Ma siamo sdegnati, irritati, e come dice Vasco ci viene il vomito. Qualcuno dovrebbe darsi una regolata! Bisogna imparare il culto della sconfitta. La Juventus negli ultimi anni ha perso, a volte immeritatamente, magari per via di alcuni grossolani torti arbitrali. Dal momento che ci siamo, in quanti a Napoli ricordano quel match del 2007 in cui i partenopei vinsero contro la Juventus grazie a due rigori letteralmente inventati da Bergonzi? Cosa fece allora la Juventus? Si prestò a teatrini o cose simili? No, accettò con delusione ma pacatezza una sconfitta venuta per via degli errori dell’arbitro.

Noi ricordiamo, in quell’occasione, i vari Chiellini, Buffon e Del Piero amareggiati, ma consapevoli che tutto era stato frutto di qualche grossolano errore arbitrale e nulla più. Nessuna rissa, nessuna caccia all’uomo, nessun attacco gratuito. Caro De Laurentiis, invece che continuare a scambiare il calcio per un palcoscenico dove fare continui colpi ad effetto, provi ad insegnare ai suoi calciatori la virtù della calma, dica loro di non pestare ad ogni costo l’avversario, gli chieda di non aggredire continuamente l’arbitro: ci è già bastata l’Inter di Mourinho a far certe cose…

Scritto da il 13 ago 2012 . Registrato sotto Editoriale, Generali, Il punto, In evidenza, iphone focus, News .

TI POTREBBERO INTERESSARE

 

Sondaggio

Come completare il mercato in entrata?

View Results

Loading ... Loading ...

CJ sul tuo smartphone

LA VIGNETTA

Social Network