Beinasco si trova a circa 20 minuti di macchina dallo Juventus Stadium, una strada abbastanza veloce da percorrere, anche con il traffico più intenso. Ma qualcuno per compiere tale tragitto ci ha messo più di 25 anni.

Parliamo ovviamente di Sebastian Giovinco, nato a Beinasco il 26 gennaio del 1987 e che dal prossimo anno dovrebbe tornare, per la terza volta, ad indossare il bianconero. Stando a quanto riportato da Tuttosport questa mattina, l’attaccante tascabile cresciuto nel vivaio della Juventus appena appresa la notizia del suo riscatto da parte di Marotta e soci si sarebbe andato a confidare con l’amico Claudio Marchisio rivelando la sua grande voglia di Juve: “Adesso non vedo l’ora di cominciare…”.

Una voglia matta dunque di dimostrare che lui il bianconero se lo merita per davvero partendo, questa volta, con un allenatore che crede in lui e disposto a concedergli lo spazio che merita.