Canale non Ufficiale

Il sogno continua. Parla il mister Conte

Antonio Conte intervistato nel dopo-partita ai microfoni di Sky – e trascritta dai colleghi di Tuttojuve.com – , parla della grande partita disputata dai suoi ragazzi.

Rispetto a Cesena ci si aspettava una gara diversa, forse il sintetico poteva creare qualche problema: “Abbiamo trovato il gol subito, forse segnando presto anche mercoledì avremmo visto una gara simile. Il facile arriva al novantacinquesimo, il Novara l’abbiamo visto con la Lazio come era animato. Stiamo bene, questa è una squadra che gioca veramente un bel calcio e oggi l’abbiamo ampiamente dimostrato”.

A due vittorie dal possibile trionfo, il sogno continua, lo sa bene Antonio, ma non vuole sbilanciarsi: “Si lo sappiamo benissimo, ci stiamo avvicinando sapendo che l’antagonista è grandissimo, ma siamo davanti e padroni del nostro destino”.

Sembrava che la juve pareggiasse troppo, e gli attaccanti segnavano poco, ma qualcosa è cambiato: “Va sempre cercato il pelo nell’uovo, siamo imbattuti da 35 partite ma c’è sempre qualcuno che ci ha obiettato qualcosa. Questo ci ha dato forza e cattiveria per fare questo”.

Giaccherini e Borriello titolari? “Si ho scelto Emanuele perchè è bravo nell’uno contro uno, è stata una scelta studiata in settimana contro una squadra che dietro ce l’aspettavamo chiusa. Borriello è stato scelto serenamente, sta bene ed è al pari degli altri, è ormai coinvolto nel meccanismo di gioco e sta facendo bene. Poi è stata una scelta facilitata anche dai problemi agli adduttori di Quagliarella e Del Piero che hanno riscontrato in settimana”.

Allo stadio c’era mezzo secolo della storia bianconera, Boniperti e Platinì che hanno assistito alla grande prova juventina: “Li vedo solo ora, sono contento che abbiano assistito a una gara giocata bene da entrambe le parti. Il presidentissimo viene sempre al campo, però Platinì forse è la prima volta che ci vedeva dal vivo e siamo contenti di aver dato tale prova davanti ai suoi occhi”.

La Juventus vince e convince come al solito ancora una volta, domina gli avversari e non subisce gol. Adesso mancano solo tre partite alla fine del campionato, con un occhio di riguardo alla partita di mercoledì contro il Lecce, a cerca di punti, visto che ha perso in casa contro il Parma della formica atomica Giovinco!

Scritto da il 29 apr 2012 . Registrato sotto Generali, Juve VS..., News, Serie A 2011/2012 .

TI POTREBBERO INTERESSARE

 

Sondaggio

Come completare il mercato in entrata?

View Results

Loading ... Loading ...

CJ sul tuo smartphone

LA VIGNETTA

Social Network