Juventus-Napoli, le pagelle della Finale

Finale di Coppa Italia, Juventus-Napoli. Le pagelle dei bianconeri, offerte a tutti gli amanti di Canale Juve:

STORARI 6
Bene al 1′ su Zuniga, non può far altro che stendere Lavezzi in occasione del penalty. Potrebbe, forse, far meglio sul gol di Hamsik.

BARZAGLI 5.5
Per la prima volta prestazione non ineccepibile dell’ex Wolfsburg. Lavezzi è un cliente scomodo e nell’occasione del rigore gli scivola via.

BONUCCI 6
Imperfetto anche lui in fase difensiva. Ma tra un filtrante ed una volèe, cerca di rendersi pericoloso in fase d’attacco. Senza trovar fortuna però.

CACERES 5.5
Cavani lo anticipa di testa dando il via all’azione che porta al rigore decisivo.

LICHTSTEINER 5
Zuniga che di colpisce di testa indisturbato al 1′ minuto è un suo uomo. Non riesce ad incidere nemmeno in fase offensiva.

PEPE 6
Entra in luogo di Del Piero e con una serpentina crea una delle azioni più pericolose degli uomini bianconeri. Col senno di poi, diremmo che forse sarebbe stato meglio schierarlo dal 1′.

VIDAL 6.5
Nel primo tempo è l’unico ad entrare in campo con le giuste dosi di fame e cattiveria. Tira in porta, imposta e si prodiga anche in recuperi salva-risultato. Cala nella ripresa.

PIRLO 6
Francobollato a turno da Hamsik e Dzemaili, Andrea, fresco di compleanno, non riesce ad incidere come da par suo. Ciò nonostante un paio di lanci dei suoi li sforna comunque.

MARCHISIO 5
Un gran tiro sventato da De Sanctis non basta a garantirgli la sufficienza. Campagnaro lo salta nettamente almeno in un paio di occasioni creando il panico nella difesa bianconera.

ESTIGARRIBIA 5.5
Dal suo lato Maggio sfonda quando più lo ritiene opportuno senza che il paraguaiano riesca a prendere le contromisure. Migliora nella ripresa. Ma si ha la sensazione che il ballottaggio che ha vinto su Pepe, sia stato, parlando sempre col senno di poi, un errore.

DEL PIERO 5
All’ultima in assoluto in maglia bianconera stecca completamente la gara. Prova qualche finezza in rifinitura, ma non è serata. Addio Capitano.

VUCINIC 5
Entra per sostituire Del Piero e dare la scossa, ma nessuno se ne accorge.

BORRIELLO 6
Si rende pericoloso una sola volta, quando in bello stile si libera dell’avversario e mira il secondo palo con una botta di sinistro. Non lesina impegno e gioco maschio. Forse, potrebbe meritare la conferma, anche se a cifre meno esose.

QUAGLIARELLA 4
Vedi Vucinic. Ma con meno minuti ed un cartellino rosso in più sulle spalle, rimediato per aver reagito all’ennesima provocazione-fallo di Aronica. Solidarietà verso l’uomo, ma il professionista, questa sera, è bocciato.

CONTE 5.5
La Juve di questa sera sembrava essere ancora sul pullman dei festeggiamenti, soprattutto nei primi minuti di entrambe le frazioni di gioco, nelle quali stenta ad entrare in partita. Orfano di Chiellini e De Ceglie, propone il disorientato Estigarribia sull’out di sinistra rinunciando a Pepe e premia la coppia Borriello-Del Piero in avanti. A conti fatti, alcune scelte le indovina, altre meno. A livello di prestazione, però, la Juve non è mai stata messa sotto dal Napoli.

ARONICA 10
Per il grande, ed incomprensibile, merito di chiudere la gara immune da cartellini.

COMMENTA L’ARTICOLO SUL NOSTRO FORUM

Scritto da il 20 mag 2012 . Registrato sotto Coppa Italia 2011/2012, Generali, Juve VS..., News .

TI POTREBBERO INTERESSARE

 

Sondaggio

Come completare il mercato in entrata?

View Results

Loading ... Loading ...

CJ sul tuo smartphone

LA VIGNETTA

Social Network