Lì C Stainer

A seguito di un trauma ricevuto in uno scontro di gioco con il centravanti cagliaritano Pinilla, Stephan Lichtsteiner aveva dovuto abbandonare il campo dopo una manciata di minuti nel trasferta di Trieste.

All’inizio c’era molta preoccupazione perché era stato un impatto violento e la zona era quella cervicale, dove le precauzioni da prendere non sono mai troppe. A un timore iniziale, tuttavia, nel corso dei minuti, si è sostituita una certa tranquillità nel vedere che il terzino rispondeva agli stimoli provocatigli dai medici e che muoveva tranquillamente braccia e mani. La tranquillità, poi, si è trasformata in euforia quando è iniziata la festa scudetto e nello spogliatoio, ripreso dalle telecamere di Juventus Channel, si è visto l’elvetico insieme ai compagni che festeggiava la conquista del tricolore appena avvenuta.

Nell’arco dell’anno ha sfoderato grandi prestazioni, grande corsa e tanto tanto cuore per la causa bianconera. Stephan, inoltre, ha segnato anche gol importanti come quello storico a battezzare lo Juventus Stadium o come quello risolvi-partita a Bergamo contro l’Atalanta. Instancabile, è stato uno degli uomini più utilizzati da Conte nell’arco della stagione tanto da lasciare spesso e volentieri in panchina un certo Caceres che pure tanto bene ha fatto ogni volta che è stato chiamato in causa.

In effetti come poteva perdersi i festeggiamenti per lo scudetto?! Se anche non lo avessero riportato dall’ospedale siamo certi che lui al novantesimo si sarebbe alzato da solo e sarebbe andato di corsa allo stadio dai suoi compagni.

Parafrasando la celebre frase da cui è tratto uno dei soprannomi del terzino, “Continua a correre, Stephan, continua a correre…”

COMMENTA L’ARTICOLO SUL NOSTRO FORUM

Scritto da il 8 mag 2012 . Registrato sotto Generali, News .

TI POTREBBERO INTERESSARE

 

Sondaggio

Come completare il mercato in entrata?

View Results

Loading ... Loading ...

CJ sul tuo smartphone

LA VIGNETTA

Social Network