Alla vigilia di una partita molto delcata per la nazionale italiana per proseguire il so cammino ad  Euro 2012, purtroppo il ciclone scommesse continua intorno agli azzurri e le polemiche non mancano mai.

A parlare, a mio avviso fuori luogo, per tempistiche e modalità, è stato il PM Narducci, ex PM di Napoli che curò la sentenza di calciopoli, che ha detto la sua sul calcioscommesse e sui giocatori in questione, citando fra tutti Buffon e Bonucci:” Io non avrei portato Buffon e Bonucci agli europei. Ovviamente la squadra doveva andare agli europei, come successo nel 2006 ai mondiali. Ma come allora, così come oggi, era opportuno non portare gente immischiata in questo caos e farla rimanere a casa. Il calcio predica rigore e punizioni per chi sbaglia, ma lo fa soltanto a parole per poi tornare indietro nei momenti opportuni.  Ci vuole coerenza tra i buoni propositi ed i fatti: questa coerenza non c’è quasi mai ed è un errore.