Terza Stella: Federcalcio in confusione, ma Agnelli non demorde

Terza stella? La nostra intenzione è quella di far rispettare le regole”. Questo è quanto ha detto Giancarlo Abete in risposta alle dichiarazioni dei vertici bianconeri sul caso della terza stella della Juve. Il presidente della Federcalcio tuttavia “dimentica” che in materia non esiste alcuna regolamentazione da far rispettare.

L’idea delle stella sulla maglia a rappresentanza dei dieci scudetti vinti dal club arrivò nel 1958 da Umberto Agnelli – e chi altrimenti? – cogliendo il favore di Lega e altre squadre. Tuttavia nessuno nel tempo ha mai approfondito la materia. A quali regole allude allora Abete?

La Juve però non demorde, e anzi punge ancora più forte. Andrea Agnelli in queste ore avrebbe parlato con l’avvocato della Lega Calcio, Ruggero Stincardini. I due cercano di giungere ad un compromesso, vista la ferma volontà della Juventus in materia. Sembra che la “sorpresa” promessa dal presidente bianconero sulle prossime maglie della Juventus non sia poi così lontana dal concretizzarsi.

A meno di clamorosi risvolti Abete, e l’amico Albertini, potranno presto acquistare nei negozi una maglia da calcio con 3 stelle stampate sul petto. La prima in assoluto in Italia. 

Scritto da il 8 mag 2012 . Registrato sotto Generali, News .

TI POTREBBERO INTERESSARE

 

Sondaggio

Come completare il mercato in entrata?

View Results

Loading ... Loading ...

CJ sul tuo smartphone

LA VIGNETTA

Social Network